Senza categoria

Dolce alle susine

Ingredienti:
1 kg. susine nere
5 uova
180 gr. burro
200 gr. zucchero
2 cucchiai zucchero vanigliato
3 cucchiai zucchero a velo
200 gr. farina
150 gr. fecola
2 cucchiai lievito per dolci
sale

Tempo di preparazione: 25 min.

Preparazione.
Questa ricetta l’ho presa da un libricino di tanti anni fa che s’intitola “Guida dolci” e nel quale avevo segnato le ricette che avrei fatto, prima o poi…..oggi capisco che è “molto” poi…..l’ho comprato con la lira e lo mangio con l’euro! Mi costa il doppio 😀 Avevo delle susine nere e ho voluto sostituire le albicocche previste nella ricette con la frutta che avevo comprato; di solito queste ricette che sembrano semplici a prima vista, non sempre mi riescono e mi dico che avrei dovuto sostituire questo o quello, che il forno non andava etc….Non stavolta! stavolta il dolce è buonissimo. Ha un solo difetto: ne ho fatto una teglia enorme (almeno per 12 persone) e sarò da sola a mangiarlo 🙁 
….andrà tutto sui fianchi lo so!
Dunque: lavorare con la frusta il burro morbido con 100gr. di zucchero ottenendo un impasto cremoso, aggiungere 180 gr. di farina (io ho fatto un mix tra Mix C Schaer e maizena), 100 gr. di fecola, 2 cucchiai di lievito (io ho messo una bustina) e 3 uova. Mescolare con le fruste finchè non si otterrà un impasto omogeneo. Foderare un placca da forno (la mia è 40cm x 25cm), versare il composto stendendolo uniformemente con una spatola. Lavare e asciugare le susine, togliere il nocciolo e sistemarle su tutta la superficie, una accanto all’altra, con la parte bombata rivolta verso l’alto. Infornare in forno già caldo a 200° per 30 min. (dopo 25 era già bella scura, quindi l’ho tolta dal forno). Mentre cuoce, montare a neve gli albumi di due uova con un pizzico di sale, aggiungere delicatamente i due tuorli, lo zucchero rimasto, lo zucchero a velo e quello vanigliato, la fecola e la farina (io ho messo tutto fecola). Mescolare con una spatola per amamlgamare tutto e versare questo composto sul dolce cotto, ricoprendo tutta la superficie livellando con un cucchiaio. Infornare per altri 15 min. Togliere dal forno, aspettare che intiepidisca, spolverizzare con zucchero a velo e servire. Favoloso!!

You Might Also Like

11 Comments

  • Reply
    La Gaia Celiaca
    12 settembre 2010 at 14:46

    ma sei una fucina sonia! non ti fermi mai!
    questa torta sembra molto ma molto buona, me la segno
    …. solo che ho un dubbio: con quale valuta la farò? :-)))))

  • Reply
    Sonia
    12 settembre 2010 at 15:01

    Gaia: no, anzi..ho rallentato molto la produzione, infatti mi sento in colpa!! è molto buona, falla con la frutta che hai…ti conviene farla con la lira 😛 io ancora la rimpiango!!
    ciao

  • Reply
    Cristina
    12 settembre 2010 at 15:53

    Che belli questi quadrotti, viene voglia di mangiarli!!!!
    brava
    un abbraccio

  • Reply
    Felix
    12 settembre 2010 at 17:34

    E' un dolce dall'aspetto sublime!

    Che brava che sei Sonia!

    Un bacione 🙂

  • Reply
    Sonia
    12 settembre 2010 at 18:28

    Cristina: grazie, purtroppo io non li mangio a quadrotti ma a lunghi rettangoli 🙁 un abbraccio anche a te

    Felix: grazie cara, te ne congelo un poco e quando puoi te lo vieni a mangiare 😀
    bacioni

  • Reply
    FairySkull
    13 settembre 2010 at 18:57

    segnata! è troppo particolare! ciao!

  • Reply
    Sonia
    14 settembre 2010 at 15:29

    Fairy: eh già! e fin troppo buona 😀
    Ciao

  • Reply
    Mariana
    15 settembre 2010 at 14:23

    Vedi cosa vuol dire la lontananza?ti avrei dato volentieri….una bocca….per non dover faticare da sola!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!sarà buonissimo!!!!!!!!!!!

  • Reply
    Sonia
    15 settembre 2010 at 16:54

    Mariana: non ho faticato …ho porzionato, congelato e devo ancora vedere come si presenta il quadratino tolto dal freezer…. 😀
    ma grazie per il pensiero :-)))

  • Reply
    MG Editore
    31 luglio 2013 at 12:30

    Ho provato questa torta, è stata un successo. L'ho fatta d'estate e ho pensato di metterla in frigo, dato che la frutta cotta con il caldo si rovina. Fredda è ancora più squisita! Complimenti!

    • Reply
      Sonia
      31 luglio 2013 at 16:45

      sono molto contenta che sia piaciuto! anche a me piace molto, anzi ora che me l'hai fatto ricordare lo rifaccio! Grazie mille!

    Leave a Reply

    CONSIGLIA Torta di mais