Pizza con la zucca senza glutine

Pizza con la zucca senza glutine . La Cassata Celiaca

Pizza con la zucca senza glutine . La Cassata Celiaca

Pizza con la zucca senza glutine . La Cassata Celiaca

Pizza con la zucca senza glutine . La Cassata Celiaca

Buon venerdì e buon GFFD!

Girovagando nei blog che seguo ho trovato questa ricetta, preparata da Emilie del blog Aime et mange; avendo della zucca in frigo e volendole dare una destinazione diversa dal solito, ho provato a prepararla e vi dirò che è davvero buonissima!

Quindi oggi pizza con la zucca senza glutine!

Una pizza rustica molto buona, l’ho resa piccante per contrastare il dolce della zucca e vi dirò che l’ho mangiata tutta, innaffiandola dalla birra senza glutine Daura Damm

Buon fine settimana.

Questa ricetta va nella raccolta del GFFD:

GFFD

Enjoy!

 


5 from 1 reviews
Pizza con la zucca senza glutine
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Author:
Recipe type: pizza
Cuisine: Italian
Ingredients
  • per 2 pizze:
  • 440 g acqua
  • 6 g lievito di birra fresco
  • 120 g Mix Fibra + senza glutine Nutrifree
  • 160 g Miscela per pane e pizza senza glutine Molino Dallagiovanna
  • 160 g Miscela per pane e pizza senza glutine Farmo Fibrepan
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • 2 cucchiaini di sale
  • 4 cucchiai olio d'oliva
  • per il condimento:
  • zucca
  • formaggio spalmabile senza glutine
  • latte
  • peperoncino piccante
  • scaglie di parmigiano
  • barba di finocchio (facoltativo)
Instructions
  1. Preparare la pasta per la pizza.
  2. Sciogliere il lievito nell'acqua, unire lo zucchero e versare le farine.
  3. Impastare per bene finché non si ottiene un'impasto appiccicoso e infine unire l'olio e il sale.
  4. Impastare molto bene, coprire e lasciare raddoppiare.
  5. Nel frattempo affettare finemente la zucca e arrostirla in una teglia rovente o una bistecchiera.
  6. Mescolare il formaggio spalmabile con tanto latte quanto basta a renderlo un poco più morbido e unire il peperoncino piccante (anche secco) privo di semi e tagliato molto finemente.
  7. Dividere la pasta in due porzioni e stenderle su due fogli di carta da forno unte,
  8. Dare loro la forma della pizza con le mani ben unte.
  9. Lasciare che lieviti ancora mezz'ora, mentre si scalda il forno alla massima temperatura con al suo interno la pietra refrattaria.
  10. Distribuire il formaggio sulla superficie, adagiare le fette di zucca e cuocere per circa 12'.
  11. Distribuire le scaglie di parmigiano, la barba del finocchio e servire.
Notes
La quantità di zucca e formaggio spalmabile sono soggettive (per quella mia ho messo circa 150 di formaggio).
Se volete potete usare la ricotta fresca e qualunque tipo di zucca preferiate.
 

12 Comments

  • Federica ha detto:

    O_O che visione, deve essere buonissima questa pizza!!!! buon we

  • Stefania ha detto:

    Ma scusa dopo averla annaffiata con la birra la pizza non si è ammollata?! Ahahah 🙂
    Comunque buonissima! Mi hai fatto ricordare di quando ne avevo fatta una simile con crema di zucca taleggio e speck 😉 anche se poi torno sempre alla mia adorata classica base con il pomodoro…
    Baciii

  • paola ha detto:

    che golosità non ho mai preparato una pizza,grazie

  • Ketty Valenti ha detto:

    Sempre deliziosi i tuoi lievitati Soniuz troppo troppo gustosa questa pizza, io adoro la zucca???

  • Posso chiederti come mai utilizzi più mix di farina? Io, per quanto riguarda i dolci, mi trovo divinamente con il mix del panificio “Le farine dei nostri sacchi” (a Palermo), ma sul salato non mi sono mai lanciata! Ma prima o poi dovrò provare! Ecco perché te lo chiedo 🙂
    In ogni caso questa pizza sembra pure più buona e bella di quelle “normali”!
    un abbraccio!

    • Sonia ha detto:

      ciao e grazie! intanto ti dico che con i mix delle Farine dei nostri, praticamente tutti quelli provati, mi sono sempre trovata benissimo e quello per pizza è ottimo. Diciamo che in assoluto i risultati migliori nella panificazione li ho sempre avuti miscelando più mix, che con le loro piccole varianti nella composizione danno risultati migliori, inoltre spesso faccio così per dare fondo alle farine aperte e quasi terminate, così me le tolgo dalla dispensa e faccio a casaccio ma se vengono bene li metto sul blog a uso e consumo di tutti. Un abbraccio anche a te!

  • SABRINA RABBIA ha detto:

    mi sta venendo un’acquolina mia cara, la pizza e’ il mio piatto preferito, la mangerei ogni giorno, meravigliosa la tua!!!Baci Sabry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *