Dolci/ Senza categoria

Macarons, la video ricetta

Macarons, la video ricetta

Macarons, la video ricetta - La Cassata Celiaca

Macarons, la video ricetta – La Cassata Celiaca

Buon dolce lunedì!

Inizio la settimana offrendovi i dolcetti francesi più conosciuti in assoluto: i Macarons.

Li ho già fatti in passato, ma di acqua sotto i ponti in questi 4 anni (di già!!) ne è passata parecchia e molte cose ho imparato da allora.

E’ da molto tempo che penso di rifarli, ma per un motivo o l’altro ho sempre rimandato, finché Gluten Free Travel & Living non ha annunciato la graziosa iniziativa legata agli Europei di calcio e, a proposito della Francia, non ha proposto proprio i macarons.

Mi son messa a cercare informazioni in giro e ho trovato un bel video da cui ho attinto questa nuova (per me) ricetta.

Come ormai sanno tutti, tre sono le regole fondamentali per la riuscita dei macarons:

  1. albumi vecchi a temperatura ambiente
  2. Frullare molto bene zucchero a velo e farina di mandorle e setacciarli successivamente
  3. riposo dei macarons dopo la formatura da un minimo di 30′ a 2 ore , a seconda del clima e della temperatura della cucina. Questo si chiama croûtage, la formazione di una pellicola superficiale che permette ai gusci di rimanere lisci in superficie e formare la classica corona attorno al dolcetto.

Poi ci sono altri piccoli accorgimenti, come quello di montare bene la meringa, ma non eccessivamente (nel video si vede come deve essere la consistenza: prendendo della meringa con la frusta questa deve avere la punta ben tesa e non morbida tipo becco d’oca).

Infine ho scoperto che il doppio passaggio che ho fatto anni fa è opzionale: non è necessario lavorare una parte degli albumi con le mandorle e lo zucchero a velo per poi incorporare la meringa. Non è nemmeno obbligatorio che sia meringa italiana, quello con lo sciroppo di zucchero a 115°. Anzi leggo che esistono vari modi per preparare questi macarons, che sono buoni ma insidiosi. C’è chi aggiunge della farina nell’impasto; c’è chi usa la meringa svizzera o francese…. di fatto come dice Mercotte, non ci sono ricetta giuste o sbagliate, ci sono ricette che riescono bene, quindi perché cambiarle?

La consistenza: non devono essere gommosi né troppo duri. Questi sono croccanti e friabili. Conservati in frigo (la temperatura di casa mia adesso non permette che rimangano fuori dal frigo) diventano praticamente perfetti, compatti, si assestano ma restano croccanti.

Possono essere congelati, non farciti, per poi essere scongelati all’occorrenza.

Macarons, la video ricetta - La Cassata Celiaca

Macarons, la video ricetta – La Cassata Celiaca

Infine la temperatura del forno:  si fa prima a comprare un termometro da forno per capire “realmente” a quanti gradi arrivi il nostro. Molto spesso ciò che è indicato non è ciò che è in realtà. Io ho scoperto che il forno elettrico vecchissimo che ho è preciso al massimo, mentre un piccolo forno elettrico che ho comprato per cotture meno impegnative ha uno scarto di addirittura 40°-50°…  se per i salati non cambia molto, per i dolci è vitale.

La farcia: davvero ci si può sbizzarrire! Io ho usato una buonissima crema di nocciole di Rigoni di Asiago (esiste la versione senza lattosio per dei dolcetti lactose free), ma potete usare qualsiasi ganache vi aggradi, basta che sia della giusta consistenza, soda ma non dura in modo da essere utilizzata con la sacca da pasticceria e che non sporchi i macarons.

Bene, vi lascio alla brevissima video ricetta, felice settimana.

Enjoy!

 

 

 

 

You Might Also Like

8 Comments

  • Reply
    Katia D G
    13 giugno 2016 at 12:16

    Altro che Ladurée! Sei una vera professionista, lo sai già. Grazie per il video. Sembra semplice, ma per una cialtrona come me, troppi accorgimenti. Ci penserò. Ciao bedda!

    • Reply
      Sonia
      15 giugno 2016 at 17:34

      seee ma quale brava?! la prima volta che li ho fatti è stato un incubo! li ho cestinati 3 volte prima di capire l’inghippo.. e ti dirò che questa ricetta è più semplice di quella, quindi se pò fà! grazie giuiuzza e bacini!

  • Reply
    ely - Glutenfreeely
    14 giugno 2016 at 22:30

    Bravissima, come sempre! Il video è fantastico e spiega molto bene come fare.
    Brava, brava, brava!!!!! <3

    • Reply
      Sonia
      15 giugno 2016 at 17:35

      grazie mille! ne sono felice, l’importante è che un video al di là dell’estetica sia comprensibile e se mi dici che lo è, è un super risultato per me! bacioni

  • Reply
    Stefania
    16 giugno 2016 at 8:27

    Prima o poi devo convincermi a farli! Visti fare a te sembra un gioco da ragazzi e anche se ragazza ragazza non sono più potrei riuscirci lo stesso 😉
    Baciii

    • Reply
      Sonia
      16 giugno 2016 at 18:53

      no non a dirla tutta non è un gioco da ragazzi! basta sapere due o tre cose, allora diventa molto più facile… anche se non sei più ragazza provaci 😀 ahahahha grazie e baciiii

  • Reply
    Alessia
    19 giugno 2016 at 13:12

    Wooo! Sono splendidi!!!
    Da una vita voglio provare a farli, ma mi manca sempre il coraggio 😀 Intanto mi mangio con gli occhi i tuoi…
    Un bacione,
    Alessia

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Torta di mais