Piatto unico

Pitta chianota senza glutine

Pitta chianota senza glutine - La Cassata Celiaca

Pitta chianota senza glutine – La Cassata Celiaca

Scorrendo la bacheca di Facebook sono incappata in questa preparazione tipica calabrese. Non ricordo nello specifico chi fosse a pubblicarla, ma ho segnato il nome della ricetta e l’ho cercata sul web.

Ho trovato questo sito e ho deciso di rifarmi alle sue indicazioni sulla farcia, mentre per la pasta del pane ho usato le farine che avevo in dispensa, miscelando un po’ a sentimento. Ecco la genesi di questa mia versione della Pitta chianota senza glutine.

Che vi dico a fare? la cucina calabrese è quella che somiglia di più alla cucina siciliana: ricca, generosa, variegata, saporita… impossibile per me rimanere delusa da una ricetta calabrese, nemmeno quando la sglutino.

Pitta chianota senza glutine - La Cassata Celiaca

Pitta chianota senza glutine – La Cassata Celiaca

Focaccia buonissima! ottima sia tiepida che fredda, resta morbida anche l’indomani. Quella parte di grano saraceno presente in una delle miscele e il Mielbio al castagno le dona una rusticità che mi piace davvero tanto.

Potete però usare una farina bianca e un miele più delicato se volete qualcosa di meno intenso.

Enjoy

 

 

 

Print Recipe
Pitta chianota senza glutine
Pitta chianota senza glutine, la focaccia farcita tipica calabrese in una sua golosa variante.
Pitta chianota senza glutine - La Cassata Celiaca
Tempo di preparazione 30
Tempo di cottura 30
Tempo Passivo 180
Porzioni
4
Ingredienti
Per la pasta
  • 300 g acqua
  • 5 g lievito di birra
  • 100 g farina Le farine dei nostri sacchi per pane senza glutine
  • 150 g farina Mix B Schär senza glutine
  • 80 g farina Brot Mix Schär senza glutine
  • 1 cucchiaino miele di castagno Mielbio Rigoni di Asiago
  • 2 cucchiai olio d'oliva
Per la farcia
  • pomodorini
  • acciughe sottolio
  • olive nere
  • scarola
  • provola
  • formaggio pecorino grattugiato
  • uovo sodo
  • olio d'oliva
Tempo di preparazione 30
Tempo di cottura 30
Tempo Passivo 180
Porzioni
4
Ingredienti
Per la pasta
  • 300 g acqua
  • 5 g lievito di birra
  • 100 g farina Le farine dei nostri sacchi per pane senza glutine
  • 150 g farina Mix B Schär senza glutine
  • 80 g farina Brot Mix Schär senza glutine
  • 1 cucchiaino miele di castagno Mielbio Rigoni di Asiago
  • 2 cucchiai olio d'oliva
Per la farcia
  • pomodorini
  • acciughe sottolio
  • olive nere
  • scarola
  • provola
  • formaggio pecorino grattugiato
  • uovo sodo
  • olio d'oliva
Pitta chianota senza glutine - La Cassata Celiaca
Istruzioni
Per la pasta
  1. Prepara l'impasto. Versa l'acqua in una ciotola, aggiungi il lievito e il miele e mescola. Versa le farine e inizia ad impastare finché non otterrai un impasto omogeneo. Infine incorpora l'olio e il sale. Impasta ancora affinché tutto sia bene incorporato e riponi l'impasto ottenuto in una ciotola infarinata. Copri la ciotola con pellicola e lascia lievitare fino al raddoppio.
Per la farcia
  1. Lava la scarola, tagliata e falla rosolare per pochi minuti in una casseruola con un filo d'olio d'oliva. Spegni la fiamma e falla raffreddare.
Finitura
  1. Dividi la pasta lievitata in due parti. Stendi una prima parte in uno strato sottile sopra un foglio di carta da forno e poggialo in una teglia tonda di circa 25 cm. In una ciotola mescola la scarola fredda, i pomodori a pezzettoni, le olive denocciolate, le acciughe spezzettate, la provola (o altro formaggio) a cubetti, il formaggio grattugiato e un filo d'olio e mescola. Riempi lo strato di pasta con questa farcia. Copri con l'uovo sodo tagliato a fette. Stendi la seconda parte di pasta in un disco e poggialo sulla farcia. Pressa bene sui bordo in modo da sigillarli. pennella la superficie e cuoci in forno pre riscaldato a 200° per circa 20'/30'. Lascia raffreddare un poco e servi.
    Pitta chianota senza glutine - La Cassata Celiaca
Recipe Notes

Le quantità della farcia dipendono molto dalla dimensione della teglia. Potete anche usare 350 g di pasta per una teglia da 20 cm e con la pasta restante cuocere un filone di pane.

La pitta è buona sia tiepida che fredda.

Il miele di castagno Mielbio Rigoni di Asiago conferisce un sapore deciso alla focaccia rustica, se ritenete che sia un sapore troppo intenso per il vostro gusto, scegliete Mielbio millefiori o un miele dal sentore delicato.

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    Italians Do Eat Better
    1 marzo 2017 at 15:16

    Adoro le focacce farcite e dalla lettura degli ingredienti da te utilizzati questa deve essere ottima! Un abbraccio

    • Reply
      Sonia
      3 marzo 2017 at 18:06

      Purtroppo lo è fin troppo! l’ho divorata! hahahaha bacioni e grazie!

    Leave a Reply

    CONSIGLIA Torta di mais