Panini con pomodori secchi e olive gluten free

Panini da cocktail, con pomodori secchi, olive nere e origano. Senza glutine

Panini con pomodori secchi e olive gluten free - La Cassata Celiaca

Panini con pomodori secchi e olive gluten free – La Cassata Celiaca

Cosa faccio di sfizioso e veloce?

Una cosa facile ma carina?

Ovviamente dei Panini con pomodori secchi e olive gluten free!

A parte sbocconcellarli così mentre li sistemate sulla gratella a raffreddare, potete servirli durante un aperitivo, un’apericena, un brunch, un cocktail, un pic-nic; potete farli scivolarli nello zaino dei bimbi o nel bento dell’ufficio.

Sono facilissimi da preparare e molto veloci. Sono molto ma molto buoni, soffici e senza lattosio.

Non so se vi ho convinti, ma spero di si.

Enjoy!

 

Ingredienti per circa 20 paninelli:

  • 300 g acqua
  • 5 g lievito di birra fresco
  • 1 cucchiaino di Mielbio miele di tiglio Rigoni di Asiago
  • 200 g Preparato per pane senza glutine Glutinò 1
  • 130 g Preparato senza glutine Aglutèn
  • 1 cucchiaino di sale
  • 2 cucchiai olio d’oliva
  • pomodori secchi sottolio
  • olive nere
  • origano

Panini con pomodori secchi e olive gluten free - La Cassata Celiaca

Procedimento:

  • Versa l’acqua in una ciotola, aggiungi il lievito e il miele.
  • Unisci le miscele senza glutine e mescola con un cucchiaio di legno (o con l’impastatrice) finché ottieni una pasta liscia.
  • Aggiungi il sale e l’olio e impasta finché tutto non è stato ben assorbito.
  • Copri e lascia lievitare.
  • Dividi l’impasto in bocconcini di circa 30 g l’uno.
  • Trita i pomodori secchi sottolio e le olive nere e aggiungi un pizzico di origano.
  • Distribuisci il trito sui bocconcini, impastali e lavorali sulla spianatoia finché non ottieni delle piccole palline lisce.
  • Riponile su una teglia coperta da carta da forno, coprile con un canovaccio pulito e lasciale lievitare fino al raddoppio.
  • Scalda il forno a 220°, pennella i panini con olio d’oliva e cuocili per circa 20 minuti.

Se cambi tipo di miscela devi bilanciare il quantitativo di acqua.

4 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *