Pane

Panini Laugenbrot senza glutine con lievito madre

Panini Laugenbrot senza glutine con lievito madre - La Cassata Celiaca

Panini Laugenbrot senza glutine con lievito madre – La Cassata Celiaca

Buon venerdì!

Questi panini Laugenbrot li ho visti qualche giorno fa da Simona e li ho trovati bellissimi.

Io non li conoscevo, leggendo il suo articolo ho scoperto essere tipici del Trentino e  del Sud Tirolo e ho scoperto anche che sono imparentati con i brezel, dai quali prendono anche la doppia e particolare cottura.

Ho aspettato la prima occasione in cui dovevo rinfrescare il lievito madre e li ho preparati, cambiando solo le farine a quindi la quantità di acqua.

Panini Laugenbrot senza glutine con lievito madre - La Cassata Celiaca

Panini Laugenbrot senza glutine con lievito madre – La Cassata Celiaca

Non sono difficili da fare, ma richiedono una certa pianificazione per via dei lunghi tempi di posa e lievitazione.

A casa mia c’erano ancora 23° quindi me la sono cavata con poco, inferiore è la temperatura e maggiore sarà l’attesa, ma ne vale la pena… ogni singolo minuto è ben speso.

Sono panini che si possono consumare sia con accompagnamenti dolci che salati ma anche al naturale sono straordinari.

Panini Laugenbrot senza glutine con lievito madre - La Cassata Celiaca

Panini Laugenbrot senza glutine con lievito madre – La Cassata Celiaca

Intanto dico che sono morbidissimi, tanto che dopo il tempo di cottura consigliato di 20′, quando stavo per toglierli dal forno, erano talmente soffici che ho pensato fossero ancora crudi all’interno e li ho cotti altri 5’…. invece erano proprio così morbidi.

Poi sono molto, ma molto buoni e profumati. Non ho il termine di paragone con gli originali glutinosi, ma sono talmente entusiasta del risultato e così fiera del mio lievito madre che mi sembrano essere perfetti.

Panini Laugenbrot senza glutine con lievito madre - La Cassata Celiaca

Panini Laugenbrot senza glutine con lievito madre – La Cassata Celiaca

Non ho dimezzato le dosi andando sul sicuro con la ricetta di Simona e sono stata fortunata perché i mix che ho deciso di usare hanno funzionato alla grande.

Ne ho fatti 18, ne ho lasciato solo alcuni fuori mentre gli altri li ho congelati.

L’indomani sono buoni, perdono un poco di morbidezza ma non tanto da sbriciolare o da essere scaldati.

Buon fine settimana, enjoy!

 

 

 


Panini Laugenbrot senza glutine con lievito madre - La Cassata Celiaca

Ingredienti per 18 panini:

125 g lievito madre senza glutine

320 g acqua

1 cucchiaino di Mielbio il miele del bosco Rigoni di Asiago

200 g Mix B Schär senza glutine

200 g Miscela per pane senza glutine Le farine dei nostri sacchi

6 g sale

35 g olio d’oliva

Per la soluzione al bicarbonato

1,5 litri acqua

20 g sale grosso

80 g bicarbonato

Per la finitura:
mix di semi vari

 

Procedimento:

Rinfresca il lievito madre, quando avrà raddoppiato di volume, puoi cominciare a preparare l’impasto.

Versa il lievito madre che ti serve nella ciotola dell’impastratrice, unisci il miele e versa 200 g di acqua.

Mescola in modo che si sciolga e versa pian piano le miscele.

Inizia ad impastare con l’accessorio foglia, unendo anche il sale e man mano il restante quantitativo di acqua.

Quando avrai ottenuto un’impasto colloso, sostituisci la foglia con il gancio impastatore e incorpora pian piano anche l’olio.

Lascia che l’impasto venga lavorato per circa 8′-10′, staccandolo spesso dal gancio e rivoltandolo nella ciotola.

Ungi una ciotola e riponi l’impasto nella ciotola dopo avergli dato una forma tonda e liscia (ti verrà facile perché la consistenza e l’olio di permettono di farlo).

Copri con pellicola e lascia che lieviti per un paio d’ore.

Riponi a questo punto l’impasto in frigo e lascialo lì tutta la notte.

L’indomani verso le otto togli la pasta dal frigo e aspetta un’ora prima di proseguire.

Ungi una spianatoia e appoggia l’impasto.

Dividilo in bocconcini di circa 40 g l’uno.

Lavora benissimo ogni bocconcino sulla spianatoia unta finché non ottieni delle palline molto lisce.

Riponile su una placca da forno coperta da carta da forno, coprile con pellicola e aspetta due o tre ore affinché lievitino.

Scalda il forno a 200°.

Porta a bollore l’acqua e versa al suo interno il sale e il bicarbonato, mescolando perché si sciolgano.

Immergi pochi panini per volta e lasciali nell’acqua bollente per 30 secondi, girandoli dall’altro lato dopo 15 secondi (ricorda di farlo altrimenti la parte che non sarà stata immersa resterà bianca e diventerà leggermente croccante).

Toglili delicatamente dall’acqua con l’aiuto di una schiumaiola e riponili sulla placca.

Cospargi subito la superficie con i semini.

Continua con lo stesso procedimento finché tutti i panini non sono stati sbollentati.

Pratica uno o due tagli longitudinali sui panini con un coltello molto affilato a lama liscia e infornali, abbassando la temperatura a 180°.

Cuoci i panini per 20′ – 25′ a seconda del forno o finché non siano ben coloriti in superficie.

Panini Laugenbrot senza glutine con lievito madre - La Cassata Celiaca

 

You Might Also Like

4 Comments

  • Reply
    Gaia Celiaca
    3 novembre 2017 at 21:03

    Favolosi Sonia! Li avevo fatti anch’io tanto tempo fa, e questo tipo di procedimento mi piace molto, perché rende il pane davvero leggero e saporito, ma stupendi come i tuoi li ho visti poche volte.
    Sei sempre una maestra!

    • Reply
      Sonia
      4 novembre 2017 at 20:08

      ma grazie di cuore Gaia! sono davvero contenta che ti piacciano! Buon sabato!

  • Reply
    Natalia
    5 novembre 2017 at 18:29

    Sono bellissimi. Anche io non li conoscevo.
    Ti sono venuti proprio bene. COme sempre.
    Bacioni.

    • Reply
      Sonia
      6 novembre 2017 at 14:34

      grazie mille Naty, felice settimana, un bacione

    Leave a Reply

    CONSIGLIA Torta di mais